Junior

Categoria: ShortcultTaggato: ,

Regia: Julia Ducournau
Paese: Francia
Durata: 21’
Anno: 2011

Note: Junior è l’inizio della carriera della regista Ducournau negli orrori per adulti intrisi di umorismo. In questo breve ritratto della metamorfosi di Ducournau affronta la pubertà. Tom boy Justine lotta con questo enigma psicologico, nella sua forma più brutale.

Trama

Justine, alias Junior, è un maschiaccio di 13 anni con brufoli, un particolare senso dell’umorismo e un po’ di misoginia. Ma dopo un brutta gastroenterite, il corpo di Junior subirà una strana metamorfosi.
Junior invece rappresenta un triste arrivo dell’adolescenza, dove la lotta per il cambiamento corporeo e l’allontanamento sociale inizia a farsi sentire.
La combinazione di tragicommedia e orrore biologico di questo film ti lascia in uno stato di meraviglia e convulsioni.

Regista

Julia Ducournau (Parigi, 18 novembre 1983) è una regista e sceneggiatrice francese.
Ha frequentato La Fémis, la Scuola Nazionale francese di Cinema, dove si è diplomata nel 2008, e si è specializzata nel campo della sceneggiatura.

Il suo primo cortometraggio, Junior, è stato presentato al Festival di Cannes 2011, mentre il suo primo lungometraggio, Raw – Una cruda verità, è stato presentato cinque anni più tardi alla Settimana internazionale della critica di Cannes, dove ha ricevuto il Premio FIPRESCI.
Il suo secondo lungometraggio, Titane, viene presentato in concorso al 74º Festival del cinema di Cannes, dove viene premiato con la Palma d’oro, rendendo la Ducournau la seconda regista donna ad aggiudicarsi il primo premio.

Julia Ducournau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.