Le illusioni perdute

Categoria: CinebookTaggato: ,

Paese: Francia – Durata: 141′ – Regia: Xavier Giannoli – Uscita: 05-01-2022

Adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Honoré de Balzac, è stato presentato in concorso alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Honoré de Balzac nasce a Tours il 20 maggio 1799. È il padre del romanzo moderno. La sua opera completa è tra le più vaste della letteratura ed è tutta raccolta sotto il titolo di Commedia Umana.

“Le illusioni perdute” è il suo romanzo capolavoro, composto da più parti e scritto fra il 1837 e il 1839. Summa del romanzo di formazione ottocentesco, contiene un’analisi profetica della società dei consumi di massa e del sistema dell’informazione contemporanei.

Sinossi: Lucien Chardon, il figlio di un farmacista di Angoulême che si ostina a farsi chiamare de Rubempré, nonostante non abbia ereditato i titoli della madre, è un giovane con ambizioni da poeta nella Francia della Restaurazione. Incoraggiato da Louise, una nobile più grande di lui con cui ha una relazione illecita, la segue a Parigi in cerca di un editore, ma ai due amanti viene proibito di vedersi per timore di uno scandalo.
Solo e senza un soldo, Lucien incontra Lousteau, un altro scrittore fallito proveniente dalla provincia che si è riciclato come periodista de Le Corsaire, uno dei tanti giornali liberali nati sull’onda del boom del settore: notata la sua abilità con la penna, quest’ultimo lo inizia alla spregiudicata arte del giornalismo, fatta di polemiche mirate e recensioni di romanzi comprate, nella quale Lucien scorge l’opportunità di vendicarsi della nobiltà che l’ha respinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *